sabato 16 dicembre 2017

Nel blu di questa notte

Ti porterei nel blu di questa notte,
assorta forse come mai nessuna
tra il correre delle ore ininterrotte
di una vita alle volte inopportuna

sul buio senza limiti, che inghiotte
ogni cosa, anche minima, a una a una,
oltre le umane liti, oltre le lotte,
ti porterei lassù, dove la luna

si ferma ad aspettare, si riposa
qualche istante nel suo trito e ritrito
andare senza fine, senza posa,

con un pallore tanto sbigottito
da renderla in quell’attimo pensosa,
e lì potremmo amarci all’infinito.

Casalecchio di Reno (Bologna), 16 dicembre 2017



Nei sogni delle notti senza fine non manca mai la luna a rischiarare l'anima fino all'ultimo confine. e con questa certezza fisso nell'aria immota la speranza di essere (e di esserci) in un luogo senza tempo in cui essere noi, soltanto noi.

Copyright (C) Federico Cinti 2017

Nessun commento:

Posta un commento